accedi   |   crea nuovo account

Ombre

Al declinar del Sole
tutte le cose diventano ombre.
Ombre di uomini che si aggirano senza meta
in questa città deserta,
uomini vuoti persi in questa perenne solitudine.
Ombre di oggetti che prendono forma
quasi uguali a persone che non ritornano più,
cari ricordi di un tempo passato.
Sono ombre che si riflettono
in questo cuore stanco,
troppo spento come sole al tramonto.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 30/11/2010 12:07
    Ho preferito commentare questa tua poesia dopo averne letto altre, tutte interessanti per il loro messaggio.
    Credo di riconoscere in te elementi che creano parallelismi tra il tuo scrivere poesie e il mio. È sintonia di intenti che non sempre si trova nei lavori di altri lettori.
    Amo essere critico con me ed anche con gli altri, senza alcuna presunzione.
    Un apprezzamento, ciao.
  • Anna Maria Russo il 10/08/2010 09:23
    Molto triste, solitudine, un cuore spento... bella
  • Kartika Blue il 04/08/2010 12:04
    che bella!!
  • Giacomo Scimonelli il 04/08/2010 08:13
    cuore stanco... spento come il sole al tramonto... bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0