accedi   |   crea nuovo account

A volte ci penso

Sono la figlia della terra
d'immensi campi di grano,
sono Isotta separata da suo Tristano,
macchiata dalla tristezza
e il sangue dei papaveri,
ricordo e ci penso ai momenti
lontani ed emozioni vere.
Penso...
all'infanzia, al gioco del nascondino,
penso a mio nonno,
che mi regalava un soldino,
penso ai miei fratelli,
di come era bello essere uniti,
penso, che quei tempi sono ormai finiti.
Penso...
all'adolescenza
e al mio sbocciare in fiore,
al mio continuo desiderio
di essere fra i migliori.
Penso...
alle mie amiche
e al mio primo bacio,
al mio, da sempre,
carattere audace.
Penso...
a quel momento,
quando ho preparato la valigia,
era un giorno d'estate,
ma era una giornata grigia.
Penso ai miei genitori
e al loro saluto,
penso al fatto
quanto hanno sofferto,
quando ero lontano
e il telefono era muto.
Penso...
ai giovani, che vivono
senza speranza,
penso al benessere,
che ha portato l'arroganza.
Penso...
ai poveri e ai bimbi abbandonati,
penso ai malati e emarginati,
che in silenzio soffrono
e non chiedono nulla,
sperano...
di trovare in noi un riparo,
la loro dolce culla.
Penso...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Letizia il 06/03/2013 22:51
    Bella... nostalgica ma non cupa.
  • Cal laral il 16/08/2010 11:22
    Dolcissima. È tenera e mette voglia di abbracciarti...
  • denny red. il 10/08/2010 05:16
    Penso.. che è una poesia, MERAVIGLIOSA!!! BEN SCRITTA!! BRAVISSIMA!!! TANIA.
    Un Abbraccio.
  • Paolo Stanic il 09/08/2010 16:56
    Tocca intimamente la sensibilità di ciascuno, perchè chi più chi meno, ha vissuto quanto espresso nei tuoi versi. E ci si ritrova.
  • Anonimo il 09/08/2010 14:34
    Questa tua poesia maliconica e scampolo di vita è bellissima e toccante
    molto piaciuta!
  • tania rybak il 07/08/2010 10:29
    questa poesia trasmette i miei sentimenti, non è il frutto della mia fantasia, ma della malinconia, della mia impotenza di fare qualcosa per alleviare la sofferenza degli altri, ad ogni modo grazie della lode Don, un abbraccio
  • Don Pompeo Mongiello il 06/08/2010 13:22
    Questa è di una fantasia strepitosa, e non devi ringraziarci, ma siamo noi a lodarti di dovere.
  • tania rybak il 06/08/2010 01:02
    grazie amici, un abbracio a tutti... a volte i pensieri volano ed è difficile fermarli
  • Giusy Lupi il 05/08/2010 13:13
    Devo farti dei veri e sinceri complimenti, mi ha riportato indietro nel tempo, con pensieri e ricordi, piacevoli e no. Nella lettura, un piacievole brivido attraversava il mio corpo dandomi delle sensazioni molto belle. Grazie x quello che mi hai trasmesso...
  • laura marchetti il 05/08/2010 08:58
    il tuo pensiero è meraviglioso
  • Laura cuoricino il 04/08/2010 22:04
    I tuoi sono i pensieri di una dolce e pura anima...
    Il tempo vissuto nella tua Terra continua ad esserci, perché è nei tuoi ricordi, non morirà mai!
    Il tuo accorato pensiero per il prossimo è una stilla di speranza ed amore in un Mondo, che forse, un giorno non tanto lontano, sarà veramente migliore!
    Buona serata. Cuoricino.
  • Giacomo Scimonelli il 04/08/2010 21:23
    peccato che sia stata pubblicata tardi... poesia di pregevole fattura... una nostalgia che mi ha tolto il respiro riportandomi a ricordi lontani... complimenti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0