username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Blu cobalto

Cantano ancora stelle
ho già visto il paradiso
dietro l'ombra dell'estate...
nessuno ha il tuo profumo.

Non è finito
il mio pianto
che innaffia
fiori finti.

L'amore a spasso
è passato sotto occhi curiosi
e m'illudevo
di ritrovarti.

C'è qualcosa che ci urta
se l'osservi da una prospettiva distorta
attento ai piedi...
nella sabbia ci sono i chiodi.

E con le ombre scrivo il tuo nome
come un diadema da indossare
anche sotto la pioggia
rimango a guardare il mare.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Cal laral il 16/08/2010 17:56
    È blu come il mare. È molto suggestiva! Evoca bene i colori della spiaggia di notte!
    Mi piace...
  • Sergio Fravolini il 05/08/2010 11:05
    Leggerti è una gioia e pensarti lo è ancora di più. Brava è un'ottima opera.

    Sergio
  • Anonimo il 05/08/2010 10:49
    Anche sotto la pioggia
    rimango a guardare il mare... bella immagine.
    Brava, si legge bene.
  • Giacomo Scimonelli il 05/08/2010 07:36
    ... e con le ombre scrivo il tuo nome... poesia scorrevole... piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0