accedi   |   crea nuovo account

È tutta colpa del sole

Oggi il vento solare
è più forte di ieri.
La senti anche tu
questa cacofonia di neutrini?
Obnubila le emissioni catodiche,
i fotoni vagano come impazziti,
le particelle alfa ubriache
collidono tra di loro.
Le fasce di Van Allen
sono squassate
da pulsioni protoniche.
Sarà per questo
che gli esseri umani
sono più pazzi del solito?

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 22/04/2011 13:19
    molto complessa e molto bella
  • Anonimo il 13/08/2010 18:39
    Gli esseri umani hanno smarrito la via e purtroppo non è colpa del sole...
    Opera complessa ma di piacevole lettura..
  • Paolo Stanic il 09/08/2010 08:53
    Eh sì...
    Brutti effetti sulla testa esposta al sole...
  • giovanni crisostomo il 05/08/2010 11:36
    Di più, Vincenzo, sono onnivoro! Bella la tua metafora del melograno, Salvatore. Grazie anche a Giacomo e Paola.
  • vincent corbo il 05/08/2010 11:17
    Se non sbaglio, l'utilizzo di termini scientifici è una caratteristica delle tue poesie. Sarai mica un fisico? Comunque una composizione molto originale.
  • Anonimo il 05/08/2010 11:12
    credo che i chicchi del melograno non vorrebbero uscire dalla buccia, ma sicuramente siamo in un'epoca che ci si serve di solo sorriso ed immagine, tralasciando ed inquietando il creato. molto bella la tua poesia. Salva.
  • Giacomo Scimonelli il 05/08/2010 07:37
    bella poesia... di piacevole lettura
  • Paola Pinto il 05/08/2010 00:29
    bella questa cyberpoesia e credo che, in parte, tu abbia anche ragione!
    Ciao giovanni
    paola

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0