accedi   |   crea nuovo account

Vorrei si dicesse di me

Vorrei si dicesse di me:

Era uno scoglio tormentato
dalle onde del mare bizzoso,

una piuma persa dall'ultimo sogno
di questa notte,

una danza inarrestabile
ovunque intesa,

un orma sulla battigia,
durata quanto è giusto che sia,

un incisione impressa da civiltà scomparse

Vorrei dicessi:
Io ho vissuto con lui, ma non l'ho conosciuto

o forse l'ho solo dimenticato,

come lui avrebbe voluto.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • tania rybak il 28/03/2007 21:37
    scusa per gli errori gramm...
  • tania rybak il 28/03/2007 21:36
    si dice: "una vita senza sogni non merita di essere vissuta", cosi come una persona dimenticata è se non fosse mai esistita... io ho sempre sognato di scrivere o di fare qualcosa di cosi bello e importante da essere un ricordo indelebile nel cuore della gente... tu non hai mai pensato questo?
  • Franco Limbardi il 17/03/2007 17:52
    forse troppo malinconica
  • Riccardo Brumana il 16/03/2007 23:05
    vorresti veramente essere dimenticato? non credo dal momento che ti stò leggendo. poesia originale, ma non ti trovo sincero, chissà forse mi sbaglio.
  • sara rota il 16/03/2007 18:02
    Avrei preferito leggere fra una riga e l'altra anche qualche attimo di serenità e non solo di tormenti, perdite, poca durata, dimenticanza...
  • Alessandro Barsottini il 16/03/2007 16:51
    Buona anche se poco con poco sentimento visto l'argomento,
  • ESTER zaniboni il 16/03/2007 15:31
    Sai io non sono un critico e neppure un esperta per giudicare una poesia o un racconto, sono solo una lettrice e una a cui piace scrivere, cercando di trasmettere emozioni, e questa poesia mi piace perchè mi fa pensare. Bella
  • Duccio Monfardini il 16/03/2007 15:20
    Non mi convince a pieno, cmq 7. Ciao, Duccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0