PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'abbandono

Gioco con le mie urla
e guardo la carne degli angeli
sciogliersi nei pensieri.

Anima mia folle
non dormire
urla
la tua solitudine.

Consumi ogni amore
e maledici
i perdenti.

Spazio vuoto
ovunque e dovunque
tu che tocchi
con mano
il perdono dimenticato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 05/03/2011 01:54
    Ritma nella solitudine...
  • Anonimo il 06/08/2010 12:50
    Urla
    la tua solitudine, e finalmente non sarai più solo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0