accedi   |   crea nuovo account

Addormentata

C'eri tu
ridente
con il ventre scoperto
ad ascoltare poesie.

E poi ti voltai
una fredda bellezza
uno scheletro ciccione
che grida taciturno.

Allora
come un'ombra
illumini
le mie infinite pene.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 06/08/2010 14:49
    Piaciuta come per tutte le tue poesie.

    Karina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0