accedi   |   crea nuovo account

Come in una preghiera

Sedevi nella sala con i mobili lucidi
e lo specchio,
vicino alla stufa
d'inverno, ed un nero scialle
d'estate, fatto all'uncinetto
appoggiato sulle spalle,
per coprire il freddo
della tua solitudine.
Vedova, un figlio, una nipote
che portavi appesi al tuo cuore,
mi insegnavi che il dolore diventa
meno pesante se sostenuto dall'amore.
Ascoltavo rapita,
avevo paura quando dicevi
-se i nostri morti potessero tornare,
li rivedrei volentieri-.
Mentre le mani veloci muovevano
l'uncinetto, osservavo i movimenti
precisi, che si trasformavano
in intrecci, i tuoi giorni, i tuoi sentimenti,
poi anche i tuoi occhi ti hanno tradito,
quel lavoro che adesso ho fra le mani,
che non hai mai finito.
Mia nonna timorosa di Dio,
restava le ore a pregarlo e voleva
lo facessi anch'io.
Grembiule scuro coi fiori, apparentemente fragile
quando le mani si aprivano in una carezza,
la caramella d'orzo e la sua dolcezza,
i gerani, l'odore delle medicine nel suo comò.
Chissà se mi puoi sentire,
come in una preghiera,
quel libro che ti leggevo, la sera.
Ripongo il lavoro di pizzo con le sue inziali,
quando mi diceva infilami l'ago,
passami gli occhiali,
eppur sembra ieri,
mia nonna, se potesse tornare,
la rivedrei volentieri.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Fabio Solieri il 17/01/2013 06:20
    Sentimenti a pelle, lasciamo i nonni tra le stelle, in ricordo continuiamo ad amarli è pregando che possiamo aiutarli.
  • Giovanna Cento il 12/08/2010 14:42
    Mi hai fatto commuovere. Leggendo la tua poesia mi sembra di ricordare gli stessi gesti che faceva mia nonna, anch'io la rivedrei volentieri.. Bella!!! Ciao Giovanna
  • Salvatore Cipriano il 10/08/2010 20:46
    Mi sembra di rivedere mia nonna sai. Ti abbraccio.
  • denny red. il 10/08/2010 06:08
    laura.. una preghiera.. descritta come solo tu sai fare, COMPLIMENTI!!!! BRAVISSIMA!!!
    Un Abbraccio.
  • Anonimo il 09/08/2010 20:10
    Un salutino accompagnato da complimenti+5stelle. Miry
  • tania rybak il 08/08/2010 23:57
    descrivi i tuoi sentimenti in una maniera particolarmente bella, con molta dolcezza, premura e passione, bravissima, un bacio Laura
  • franco buldrini il 08/08/2010 15:11
    Una figura che manca a tutti e tutti hanno desiderio di rivederla. Bella
  • Don Pompeo Mongiello il 07/08/2010 15:50
    Anch'io ho amato molto mia nonna, infatti ho dedicato a lei due poesie in questo sito. I ricordi servono e sono un toccasana per il nostro cuore. Brava davvero!
  • Anonimo il 06/08/2010 21:39
    un'infanzia ben vissuta, che bello aver i nonni, e un pregio che tocca solo i più fortunati, io non li ho mai conosciuti, ma come nella chiusa della poesia vorrei lei e anche mamma mia.
    ciao dolcissima poetessa. Salva.
  • Sergio Fravolini il 06/08/2010 19:06
    È un'opera lunga e complessa che nella sua difficile lettura si presenta bene. Brava.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0