accedi   |   crea nuovo account

Fede

Tu credi in ciò che i tuoi occhi vedono.
Se tu non vedessi, tu non crederesti.
Ma tu vedi.
E quindi credi.

Io credo in quello che il mio cuore
ed il mio spirito "vedono".
Se io non "vedessi", io non crederei.
Ma io "vedo".
E quindi credo.

"Or la fede è una sussistenza delle cose che si sperano
ed una dimostrazione delle cose che non si veggono"

Tu speri in quello che è destinato a perire.
Io spero nell'Eterno e nell'imperituro.

Tu godi dei beni di questa vita mortale.
Io godo tanto di questi beni quanto della mia speranza.

Quando il "materiale" viene a mancare, in che hai fede?
In cosa o in chi confidi?
In cosa o in chi trovi consolazione?
In cosa o in chi trovi risposta alle tue domande?
In cosa o in chi trovi la forza di vivere, di lottare ancora?

Da oggi, una mia speranza sarà anche
quella che tu giunga dove sono io ora.

E che insieme si percorra la stessa strada.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 18/03/2012 15:53
    Quando Gesù disse ai suoi apostoli: " Volete andarvane anchce voi?"
    uno di loro rispose: "Signore da chi andremo, TU solo hai parole di vita eterna." e.. tutti lo seguirono. belllissima e condivisa, bravo!
  • Paolo Stanic il 10/08/2010 00:09
    X "Giovanni Crisostomo" alias (pare) Dino Sauro
    Nessuno e men che meno io, ho intenzione di sottrarmi (non tanto alle critiche, perchè ritengo che nessuno possa criticare chichessia...) ai commenti - non giudizi -(perchè come per le critiche, nessuno può giudicare...) di chi legge, siano essi favorevoli o contrari.
    Alla mia età e con la mia esperienza di vita, che tu ovviamente non conosci, ho passato cose ben peggiori che sopportare un arrogante presuntuoso tale tu sei.
    Non è la prima e non sarà l'ultima volta che renderò pubblilci i miei pensieri e ti ripeto, anzi t'invito... se non ti piace ciò che esprimo esimiti dal leggerlo. E da commentarlo.
    I tuoi commenti non aggiungono nè tolgono nulla a ciò che comunque, io ho già espresso.
    Non ergerti al maestro, che non sei... e che comunque nessuno ti chiede d'essere.
    P. S. "L'ultima canzone del biondo menestrello", come Dino Sauro, m'è piaciuta davvero.
  • dino sauro il 09/08/2010 22:23
    Eh no, giovanotto! Qui si pubblicano poesie, ovvero si rendono "pubblici" i propri lavori. Quindi non ci si può sottrarre ai giudizi di chi legge. Tu hai commentato i miei e io non ho fatto una piega, adesso mi chiedi di esimermi dai commenti verso i tuoi? Quanto alla forma e allo stile: se si vuol dare l'etichetta di poesia ad una esternazione sentimentale
    è giocoforza presentare i concetti in un contenitore, qualsivoglia esso sia.
    E pensare che credevo di averti fatto un commento positivo!
  • Paolo Stanic il 09/08/2010 19:42
    x "Giovanni Crisostomo"
    Tu continui a parlare di forme, stili, metriche...
    Come se i sentimenti potessero essere costretti in rigidi contenitori.
    Non è così.
    Se non sei del mio avviso su certi temi, libero di farlo... ma giacchè citi le biblioteche quali fonti del sapere, piene di scritti atti a controvertire quanto posso aver rammentato con le mie parole, ti rammento che sono altrettanto piene di argomentazioni a favore.
    A proposito di favori, visto siamo decisamente in antitesi, evita la mia pagina ed i tuoi commenti tronfi e supponenti.
  • giovanni crisostomo il 09/08/2010 19:10
    Una bella perorazione fideistica. Dal punto di vista di un credente, o fedele per meglio dire, impeccabile. Dispiegata in una forma stilistica accettabile. Non condivido ma apprezzo. (ti risparmio le argomentazioni contrarie, ne sono piene le biblioteche)
  • vincent corbo il 09/08/2010 14:32
    Oltre alle cose visibili ci sono cose che non vediamo. I batteri sono invisibili ma esistono. Io credo che ci siano moltissimi universi che non vediamo compreso un luogo dove la nostra anima non ha bisogno di un corpo materiale per realizzarsi.
  • tania rybak il 09/08/2010 00:12
    ti abbraccio forte forte fratello in Cristo, condivido la tua poesia, tratta dal pensiero del nostro Signore, bravo
  • Paolo Stanic il 07/08/2010 22:35
    "Or la fede è una sussistenza delle cose che si sperano
    ed una dimostrazione delle cose che non si veggono"
    La Sacra Bibbia, Ebrei 11:1
  • Giacomo Scimonelli il 07/08/2010 21:29
    ammiro la tua fede... fede messa in versi... complimenti... operazione riuscita...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0