username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lo studio

Osservo la tua nuca curva
sul libro in silenzio
rimani assorto in una posa d' autore.
Mi commuovono i numerosi
caratteri in corsivo
ricoprono pagine strappate,
penso alla tua fatica e
rammento quando per ore
scrivevi in latino,
piccolo ragazzo troppo vivace
per sedere al tavolo
troppo felice di correre
dietro ad un pallone
nel verde di un prato
fiorito di amici.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Grazia Denaro il 31/01/2012 16:19
    Bella poesia, piaciutissima.
  • marilena il 08/08/2010 10:16
    è stata ispirata da mio figlio che osservo spesso mentre assorto nello studio siede alla scrivania; giorni fa abbiamo riordinato insieme e mentre gettavo i suoi appunti mi sono commossa vedendo le pagine scritte, fitte di grafia nera, che lui aveva strappato. Grazie per i tuoi preziosi commenti sono una conferma importante al mio scrivere
  • Giacomo Scimonelli il 07/08/2010 21:51
    bella Marilena... poesia che mi ricorda un po' me da ragazzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0