username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notte

Nel silenzio gli oggetti inanimati parlano
raccontano di emozioni
momenti lontani, sfocati
limpidi, teneri ricordi di
una famiglia che non c'è più.
E mi giungono parole dimenticate
immagini di bambine, adolescenti,
giovani donne in abiti di lana
accaldate nel rincorrere il tempo.
Voci lontane evocano
amicizie, scoperte, delusioni,
poi c'è il pianto di un
bimbo che accende un grande
fuoco: quello dell' amore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 07/08/2010 21:53
    ... opera ben riuscita... complimenti per i versi intensi e scorrevoli...
  • marilena il 07/08/2010 20:37
    grazie l'ho scritta pochi giorni fa, in una notte insonne in cui giravo per casa e gli oggetti intorno, che di solito non vedo, mi tenevano compagnia
  • Anonimo il 07/08/2010 17:54
    Bellissima. Tutto rivive nello scrutare degli oggetti legati al passato.
  • Anthony Black il 07/08/2010 14:43
    nel silenzio gli oggetti inanimati parlano..
    mi piace.
  • Sergio Fravolini il 07/08/2010 14:12
    È un'opera intensa Bella e ricca di emozioni.

    Sergio
  • Pino Badalamenti il 07/08/2010 14:02
    Bellissima!
    La magia della notte, dove tutto accade e dove anche i sogni possono prendere vita.
    Mi è piaciuta tantissimo Marilena. Brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0