accedi   |   crea nuovo account

La parola

Sei limpida, parola,
quando agli altri sveli
amori e sentimenti
nascosti nel profondo
o velati dal tempo.
Sei affascinante, parola,
quando nei tuoi mille risvolti,
nei convergenti sentieri
vai a chiarirci
il senso della vita.
Sei crudele, parola,
quando impietosa
l'animo incidi
e sanguinante ti ritrai.
Sei magica, parola,
quando nasci garbata,
incisiva e pura
dall'anima dei poeti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • augusto villa il 26/04/2012 22:38
    Condivisa e piaciuta. -----------------
  • Anonimo il 11/08/2010 13:18
    Le parole sono lame che tagliano il tempo, a volte dette solo per far male, a volte dette per trasmettere gioia...
    Ottima riflessione...
  • Don Pompeo Mongiello il 08/08/2010 13:38
    La parola, il verbo, senza di essa non saremmo nemmeno uomini ma scimpanzé. Bravo davvero!
  • - Giama - il 07/08/2010 23:04
    la "forza" della parola in questa poesia...
    molto bravo!

    Gia
  • Giacomo Scimonelli il 07/08/2010 22:08
    le parole.. specialmente quelle scritte resistono al tempo... resistono e sanno far male al male... e bene al bene... piaciuta...
  • Anonimo il 07/08/2010 20:56
    una poesia molto elegante, concordo con antonino, la chiusa è bellissima. P
  • Anonimo il 07/08/2010 18:38
    Ottima, chiusa molto apprezzata!


    A. R. G
  • Mario Olimpieri il 07/08/2010 18:06
    Grazie, amici; la parola può veramente essere vitale o mortale.
  • Anonimo il 07/08/2010 17:36
    Le parole con il loro significato suscitano emozioni. Bella
  • Laura cuoricino il 07/08/2010 16:06
    Magistrale poetica descrizione della parola, del suo valore, del suo senso in ogni situazione della vita!
    Complimenti, Mario.
    Ciao. Cuoricino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0