username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il finto bluff

Il destino è uno strano cartaio.
Mischia le sue carte segnate
e le serve sul tavolo verde
della nostra vita.
Dirige il gioco
dandoci l'illusione
di essere noi a scegliere.
Spesso è giocatore spietato.
Mette in ginocchio il rivale
mangiandogli anche l'ultima fiche.
Altre volte sorprende
con il suo finto bluff
barando a favore dell'avversario
per donargli la vittoria,
il trofeo,
la corona di alloro iridata.
Un'altra mano
un altro giro di poker
e ti ringrazierò come sempre
calando la mia scala reale.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessandro Moschini il 09/08/2010 11:33
    Grazie Cristina. Buongiorno.
  • Anonimo il 09/08/2010 09:59
    La vita, un gioco d'azzardo... l'importante è non barare, soprattutto con se stessi.
    Bella, un'immagine originale della vita...
  • Alessandro Moschini il 08/08/2010 21:30
    Grazie mille Giacomo. Buona serata
  • Giacomo Scimonelli il 08/08/2010 21:20
    ... il destino in una partita a poker... originale... ma profonda