username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una vita che non c'è

Vago tra i meandri dell'anima,
scruto ma non vedo,
cerco ma non trovo,
sento ma non ascolto
perché il vuoto è intorno.

Urlo la rabbia che è in me,
piango lacrime ormai asciutte.
Tremo.

Ho paura di svegliarmi
sussulto e spero di non trovarmi lì
ma le luci penetranti lo confermano:
apro gli occhi per una vita che non c'è.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ninetta ciminelli il 03/01/2008 07:19
    molti.. io a volte ho questo stato d'animo, bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0