PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nero d'Avola

Vitigno solitario,
accarezzato
dalla brezza
del mare
arroventata
dal sole,
che rubino,
gocciola
nei cristalli
della memoria
ritorno alla terra
dei padri:la Sicilia.

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/10/2016 13:23
    Un plauso dovuto e sincero per questa tua straordinaria davvro.

6 commenti:

  • Rosarita De Martino il 17/11/2014 19:39
    Mi piace tanto questa nostra bevanda che viene versata "nei cristalli della memoria" e che ci riporta agli affetti familiari, alla giovinezza lontana e ai sapori tipici della terra sicula. con piena condivisione. Rosarita
  • Cinzia Gargiulo il 11/08/2010 00:48
    Versi intensi ed eleganti che rendono omaggio ad un ottimo vino della Sicilia.
    Bravissimo!...
  • Giacomo Scimonelli il 10/08/2010 21:21
    viva la nostra amata Sicilia.. bella poesia
  • Anonimo il 10/08/2010 16:28
    Una magnifica dedica al vino e alla nostra terra di Sicilia. ciao. Enza
  • loretta margherita citarei il 10/08/2010 15:11
    è tra i miei vini preferiti, anche se raramente bevo, piaciuta
  • anna rita pincopallo il 10/08/2010 13:55
    un buon bicchiere alla tua salute... i vini siciliani sono tutti ottimi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0