PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le sue guance d'iris

Pensavo a te, quando il cielo
azzurrava le nubi, e le rondini
con versi incomprensibili
gridavano le ragioni dell'esser,
spicchio di poesia, nel grigiore della vita.
Un delicato raggio di sole,
raggiunse l'iris che nell'ombra
immaginava i futuri petali
ed il profumo col quale
gli insetti presso di sé
avrebbe attratto.
O dolcissimo amor mio,
delle tante lacrime celate,
quante saranno le mie carezze
che sulle tue guance si poseranno
e i colori dell'iris faranno fiorire.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/06/2016 08:59
    Un plauso per questa tua veramente molto bella!

5 commenti:

  • Mea il 06/12/2011 04:39
    Romantica, bel ritmo, dolce...
  • Anonimo il 11/08/2010 09:21
    Poesia che è una promessa d'amore.
  • giovanna raisso il 10/08/2010 22:17
    tante lacrime.. tante carezze.. tanti colori come quelli dell'iris.. un arcobaleno di sentimenti in questa tua..
    bella
    un grande bacio
  • Giacomo Scimonelli il 10/08/2010 21:30
    bellissima... scritta molto bene
  • loretta margherita citarei il 10/08/2010 14:41
    dolcissimi versi, molto delicati, bravissimo amico caro, un piacere leggerti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0