accedi   |   crea nuovo account

Dolci bugie

Le mie mani reggono la testa
gli occhi gemme
che non conoscono la gioia.

Le gambe tremano
oscillando
nell'ambigua natura della follia.

Le mie mani urlano bisbigliando
nell'anonima misura
del dolore
è l'unica via occupata dalle croci.

Prudente follia
nel forse
di una tranquilla bufera.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Laura cuoricino il 11/08/2010 15:06
    Particolarmente bella... una ricchezza interiore, un messaggio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0