PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il fondo del calice (fobie)

Sorseggio un bianco fermo,
mentre danza nel suo calice;
il palato bacia il nettare,
s'inebria timido l'odorato,
nelle fruttuosità corpose
il timore scruta il fondo
e vedo nitide certezze.

Se a danzare fosse un rosso
fondo umbratile enigmatico,
fantasmagoria di ipotesi
dove potrei ritrovar fobie
dimenticate in apparenza,
rivisitate all'ultimo sorso
sul fondo dell'amaro calice
... o nelle viscere dell'alcol.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • augusto villa il 06/06/2007 10:31
    ... Grande!!!...
    ... Il calice della vita!
    Bravo Bravo Bravo. Ciao!
  • Anonimo il 20/04/2007 21:55
    Complimenti, elegante e fluida, mi è piaciuta.
  • Riccardo Brumana il 22/03/2007 11:07
    moriremo... ma non di sete!
    originale e bella!
  • sara rota il 21/03/2007 21:20
    Bianco e rosso?! A me piaccion tutti e due; hanno un sapore diverso, ma entrambi posson portare gioia ed allegria... Bella dedica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0