accedi   |   crea nuovo account

Disordine

Nel mio silenzio
sveglio
e nell'aria piena di sofferenza
spero.

Non c'è nessuno
s'infrange
e m'opprime
la mancata gioia.

Nell'inferno avvampa
e da poco il giorno
nel corpo stanco
di una felicità penosa e schiava.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Fernando Biondi il 11/08/2010 21:41
    versi malinconici per descrivere la solitudine
    con eleganza ed estrema maestria,
    i miei complimenti
  • loretta margherita citarei il 11/08/2010 20:16
    versi delicati ben scritta complimenti
  • Anonimo il 11/08/2010 19:13
    Versi fantastici, con grazia ed eleganza hai descritto il mostro... la solitudine, che divora, insaziabile, anime che vogliono semplicemente... vivere!
    Poesia che trattengo perchè la sento tantissimo!!!!!
  • Anonimo il 11/08/2010 16:41
    Una poesia triste ma bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0