accedi   |   crea nuovo account

Pentagramma muto

Scavo nel profondo
della mia anima,
tra riflessi
che apostrofano i silenzi
di una pagina sofferta
di pentagramma,
epilogo
di una melodia astratta e muta,
che non conobbe mai amore.

In punta di piedi,
senza far rumore,
allontanando i miei timori,
trovo l'uscita
di questo intrecciato labirinto.

In un infinito attimo,
restituisco al tempo
la gelida atmosfera.

Il triste sipario si abbassa
su questo teatro
vuoto di cuori,
si spegne anche l'ultima luce
ed in quest'alba di vita,
all'improvviso
avverto nell'aria
una musica
che ancora non so suonare,
ma che ha i colorati suoni
di fresche emozioni.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 19/01/2012 22:41
    Bella un po' triste, ma alla fine cerca di essere meno pessimista nel ricominciare!
  • Alessandro Moschini il 17/10/2010 15:59
    Bellissima poesia... Bravissima.
  • Giuseppina Iannello il 04/09/2010 10:50
    Molto bella, colgo la levità di quella musica indefinita che promette la gioia.
  • loretta margherita citarei il 12/08/2010 06:37
    stupenda poesia, bravissima
  • denny red. il 12/08/2010 06:03
    In un infinito attimo,
    restituisco al tempo
    la gelida atmosfera.
    Che dire.. dopo questa frase, questa bellissima!!! POESIA, mi alzo.. e.. .. e ora esco, spengo tutto, vado a prendermi un caffè. COMPLIMENTI!!!
  • Cinzia Gargiulo il 11/08/2010 20:55
    Una musica che dona fresche emozioni farai presto ad imparare a suonarla.
    Poesia molto bella!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0