PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non sto zitto

Parla pure con i muri
tanto non ti ascoltano
so che non ti ascolta nessuno
e solo loro ti consolano..

Quant'è dura farsi capire
da chi non ci prova mai,
è difficile farsi sentire
nessuno sa quello che sei!

Qualcuno forse ha paura
di quello che pensi tu,
la salita si fa sempre più dura
troppo spesso non ce la fai più.

Non smettere mai di tentare
perché qualcuno ti capirà,
nella vita non conta urlare
perché chi urla non arriverà!

Non sto zitto! Grido al mondo,
tutto quello che ho dentro!
E se vorrà e potrà ascoltare
quando si accorgerà,
non mi potrà trovare!

Chi mi ha sentito e ora arriva
non mi troverà più qui,
sentivo che il mio pensiero moriva
non poteva più stare così.

E ho scelto di partire
per non contrarre la malattia
d'ignoranza non voglio morire
quando ce l'hai non va più via.

Ho trovato il mio posto
e penso che non me andrò!
Dove nulla rimane nascosto
e vivo per le idee che ho.

Non sto zitto! Grido al mondo,
tutto quello che ho dentro!
E se vorrà e potrà ascoltare
quando si accorgerà,
mi saprà dove trovare!

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0