PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A catturare i miei sensi

Al dischiudere delle sue labbra,
un brivido percosse la lingua,
che nulla prima di allora
segno alcuno aveva lasciato.
Col cuore impazzito, circumnavigai
ogni lembo della glossa, eccitato
come un bambino, curioso come
un navigatore che sa dell'esistenza
d'un continente nuovo.
Ad ogni respiro, scendevo più in basso,
cercando il fondale dove stelle marine
e rocce adamantine celavano misteri
che nessuno uomo aveva carpito.
Un'onda anomala, sollevò la lingua,
spalancai gli occhi e il tuo sguardo
a catturare i miei sensi.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Kartika Blue il 20/08/2010 08:51
    Veramente splendida!!
  • Giacomo Scimonelli il 13/08/2010 09:49
    mi hai spiazzato... pensavo che solo le donne potessero scrivere versi così intensi... complimenti
  • loretta margherita citarei il 12/08/2010 21:54
    passionalissima, bei versi, bravo amico mio
  • Anonimo il 12/08/2010 09:23
    Fortemente passionale, brucia di sana trasgressione. Mi piace, è scritta bene e suscita emozioni.
  • Anonimo il 12/08/2010 09:10
    A catturare i miei sensi... La tua bellissima poesia...
  • laura marchetti il 12/08/2010 08:48
    CHE ONDA DI PASSIONE... TRAVOLGENTE E FRESCA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0