PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oggi non ho vissuto

Oggi non ci sono
non mi son svegliata
non ho preparato la colazione
non ho bevuto il caffè.

Oggi non ho preso la macchina
non son andata a lavorare
non ho pranzato
non son tornata a casa.

Oggi non c'è mai stato
non ho visto il mio riflesso nello specchio
non ho ascoltato il mio respiro
non ho contato i battiti del mio cuore.

Oggi non è mai trascorso
non è mai nato
non ricordo nulla
non ho vissuto?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 22/12/2015 11:37
    bella... complimenti.

13 commenti:

  • augusto villa il 29/09/2013 16:41
    Si vive sempre, perfino quando si muore...
    Lo scritto è bello... ma cercherei di zipparla... senza amputare... magari giocando coi sottintesi... in modo che si intendano. comunque... Uffa che discorso strambo... Avrai... ... capito qualcosa? --------
  • Dario De Falco il 28/11/2010 00:16
    Originale e profonda... mi piace la conclusione
  • Antonio Pani il 26/11/2010 18:34
    Scritto che "disegna" uno specchio che non funziona, per un pò. Gradevole e apprezzata, a rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 26/11/2010 16:16
    Beh, se la lista compilata prima è il vivere, allora non hai vissuto anche negli altri giorni.
    La quotidianetà diventa una brutta bestia se arida di meraviglia, e se uno ne diventa schavo poi confonde l'alba col tramonto e li tratta in maniera uguale
  • Anonimo il 18/09/2010 21:56
    Originale: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.
  • Maurizio Cortese il 16/09/2010 21:13
    Ci sono talvolta giorni insignificanti, nei quali tocca a noi il rischio di viverli comunque: versi essenziali, molto sentiti.
  • Cesira Sinibaldi il 21/08/2010 21:32
    È la coscienza di un vuoto per fortuna di un giorno. Senza amarezza, senza rimpianti. Brava! È stato interessante leggerti e riflettere.
  • laura marchetti il 12/08/2010 20:02
    un interrogativo molto profondo esistere equivale a fare? fare ci fa sentire vivi?... un po'marzulliano l'interrogativo... ma io intanto VIVO..
  • loretta margherita citarei il 12/08/2010 19:58
    originalissima,è una cruda realtà ben descritta, brava
  • Anonimo il 12/08/2010 18:09
    Quanti oggi non vissuti... delusione, amarezza, disincanto, tutti veleni che uccidono lentamente. Ci si sente sempre più spesso stanchi, svuotati... ed è un gran peccato perchè la vita non dura per sempre... ogni giorno perso è un giorno non vissuto, sprecando l'unica possibilità di essere.
    Molto, molto, molto sentita!
  • giovanni crisostomo il 12/08/2010 15:26
    Estraniarsi dalla realtà, riuscire a non pensare a niente? Sarebbe meraviglioso, ma è possibile? Forse.
  • Anonimo il 12/08/2010 14:21
    Hai vissuto il Niente!
    È questo il dramma di oggi!
    Ti capisco perfettamente! Molto brava!


    A. R. G
  • anna rita pincopallo il 12/08/2010 13:53
    certe volte ci si annulla talmente tanto da non voler neanche esistere... ma poi la vita continua

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0