PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'infedeltà ... ovvero la scappatella

Fedifrago adulterio, tradimento,
rottura di promessa coniugale:
nel comune sentir comportamento
immondo ed indecente ed immorale.

L'infedele vien meno al proprio impegno
preso con la compagna della vita.
È quindi riprovevole ed indegno
per la colpa più grave mai esistita.

Eppure una certezza sì assoluta
fa sorger tosto un interrogativo:
che un'evasione allegra e ben vissuta
possa essere un gradito diversivo.

Lo ammetto che è un approccio maschilista
del modo di vedere il matrimonio,
che può' condurre a qualche grossa svista
o dritto nelle braccia del demonio.

E ancora: già mi sento una canaglia
per il solo pensiero di tradire.
Ma in fondo questo dubbio mi attanaglia:
le difese potrebbe indebolire...

 

2
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giuseppe ABBAMONTE il 15/08/2010 20:57
    Ciao Maria
    Ma ne sei proprio sicura?
  • Anonimo il 15/08/2010 20:13
    Rispecchiano i tuoi versi te stesso come sei.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 13/08/2010 07:44
    Grazie Pino e Nicola
    in effetti volevo solo essere u po' spiritoso. La provocazione... spero non venga raccolta da mia moglie.. o da quella di Putifarre! Il coraggio potrebbe non bastare...
    Grazie ancora ed a presto
    Giuseppe
  • Nicola Saracino il 13/08/2010 00:05
    Giuseppe dimenticavo... Attento alla moglie di Putifarre!
  • Pino Badalamenti il 12/08/2010 23:00
    È piacevole ed allegra. Chiaramente provocatoria e molto pungente.
    Mi piace. Voto.
  • Nicola Saracino il 12/08/2010 22:31
    È l'ironica e scanzonata desrizione di uno stato d'animo altalenante, fra due posizioni cui non si dà un'assoluta importanza proprio perché hanno difficoltà a permanere. Onesta la tua scelta d limitarti al punto di vista maschile. Dopo tutto 'sto coraggio, neanch'io mi sentirei di chiederti di più! N
  • Giuseppe ABBAMONTE il 12/08/2010 22:09
    Grazie Loretta e grazie Balena Blu
    per quest'ultima: in effetti la composizione non vuole essere una visione del matrimonio o del tradimento da condividere o rigettare. Vuole solo essere lo spunto per sorridere un po'. E spero che il risultato non sia troppo malvagio.
    Grazie del passaggio ed a rileggeci
    Giuseppe
  • loretta margherita citarei il 12/08/2010 19:51
    ironici versi, molto gradita questa tua
  • Anonimo il 12/08/2010 19:00
    INTERESSANTE VISIONE DEL TRADIMENTO, OVVIAMENTE C'È CHI LO CONDIVIDE E CHI NO DIPENDE DALLA VISIONE CHE SI HA DEL MATRIMONIO O RAPPORTO VERSO UN PATNER.
    B. B.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0