PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anubi

Tutto quello che rimane
di questo giorno che scompare
è una lama dentro il petto
io circonciso in eterno

I miei occhi che non hanno
più la forza di reagire
mi danno questa realtà
che non riesco a soffocare

Mi perdo dentro le paure
non riesco più ad amare
mi sento come un vuoto dentro
che non riesco a riempire

Anubi salvami portami con te
nel regno dei morti per farmi fiorire
per quelle paure che sai soffocare
pesami il cuore e fammi volare

Guardo dentro questo specchio
la mia immagine sbiadirsi
sentimenti strani i miei
che mi fanno impazzire

Mi perdo dentro le paure
non riesco più ad amare
mi sento come un vuoto dentro
che non riesco a riempire

Anubi salvami portami con te
nel regno dei morti per farmi fiorire
per quelle paure che sai soffocare
pesami il cuore e fammi volare

Anubi salvami portami con te
dove nessuno vorrà venire
dove il mondo non fa più svenire
dove io posso poter ripartire

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 05/06/2011 18:22
    Ma...é veramente molto bella, delicata e profonda!
  • Anonimo il 05/06/2011 18:21
    Ma...é veramente bella, delicata e profonda!
  • Anonimo il 05/06/2011 18:20
    ma...é veramente bella e profonda!
  • Anonimo il 24/05/2011 18:03
    Anubi il mio preferito tra gli Dei egizi, bellissima