accedi   |   crea nuovo account

Smarrirmi

Mi voglio smarrire.
Per scordare le angosce
mi voglio smarrire
su pascoli verdi,
tra macchie di mirto
e prunalbi fioriti.

Per scordare le angosce
mi voglio smarrire
adagiato supino
su lidi assolati
di sabbie abbaglianti,
orfane d'orme,
lambite da onde
senza colore.

Per scordare le angosce
conterò su nel cielo
le greggi di nuvole
che migran d'autunno
tra sprazzi d'azzurro.

Mi voglio smarrire
per scordare le angosce.
Mi voglio smarrire
per tornare sereno.

Tra i tuoi seni rotondi
che sanno di more,
scorderò le mie pene,
scorderò le mie angosce.

Le tue labbra carnose,
lì mi voglio smarrire.
I tuoi fianchi ubertosi
mi faranno sentire
il sapore, il profumo,
del tuo grande segreto.
Lì mi voglio smarrire!
Scorderò le mie angosce,
scorderò le mie pene.
Fermerò il mio respiro
fino a farmi morire,
morire sereno!

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Laura cuoricino il 13/08/2010 23:37
    Veramente bella ed intensa!
    Complimenti!
    Ciao, Cuoricino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0