accedi   |   crea nuovo account

Anime

Una panchina in riva al mare
Due vite si raccontano
Due anime stanche si incontrano
I cuori si scaldano.
Poi due sguardi che si cercano
intorno ad un tavolo.
La notte li accoglie calda
e li conduce dolcemente su una terrazza,
una musica lontana
timidezza, imbarazzo si sciolgono
due fronti si sfiorano
le labbra si schiudono
i corpi si abbandonano.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Francesco Giofrè il 16/02/2011 20:12
    sembra quasi un incontro casuale tra due sconosciuti o forse vecchi amici che cercano in una notte un po' di dolcezza e conforto, si scaldano ma non raggiungono il fuoco della passione poichè il freddo che li governa spegne velocemente questa avventura casuale.
  • Anonimo il 16/08/2010 08:52
    La caratteristica dell'opera è la semplicità... trovo che non ci sia niente di più bello delle parole e delle cose semplici. Bravo, mi è piaciuta molto.
  • Anonimo il 15/08/2010 22:41
    A volte i miracoli assumono le sembianze di queste anime.
    Non occorre aggiungere altro.
    ss
  • Annamaria Ribuk il 15/08/2010 22:39
    Bellissimo incontro di Anime... tutto il resto è contorno...!
  • loretta margherita citarei il 15/08/2010 16:33
    dolci versi
  • Margherita Arnone il 15/08/2010 15:56
    l'unione di due anime in una sola... profonda dolcezza... molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0