PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La freschezza del mondo

Mite cielo
di un candore
di nuvole vestito,
si innalza in alto
oltre l'infinito.

Nel quale soggiogano
venti estroversi,
varcati senza indugio,
trainano sospiri
che cercano un rifugio.

Che le foglie morte
da essi agguantate,
polvere e cenere sollevando,
annunciano l'arrivo
fischiettando.

E infine danzano
nei verdi prati,
che dalle testoline
di giunghiglie
vengono accompagnati.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0