PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sirithdal

Il mio cavaliere
l'uomo sorgente
sperduto
nei miei pensieri.

E io piango
gioia
nei sogni difficili
ma poi apro gli occhi.

Lui è lì
a leggermi poesie
e a risvegliare
emozioni.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • garfield il 17/08/2010 17:20
    Stupenda poesia.. Complimenti
  • anna marinelli il 16/08/2010 14:03
    Vorrei conoscerlo anche io...
  • Aedo il 16/08/2010 12:55
    Bellissima poesia dominata dal desiderio del sogno. Bravo!
    Ignazio
  • Anonimo il 16/08/2010 11:37
    carissima Anna non è solo consolante... è un dono prezioso per chi ha il privilegio di conoscerlo.
  • anna marinelli il 16/08/2010 09:11
    è consolante avere un "cavaliere" di questo calibro...
    te lo invidio
  • Giacomo Scimonelli il 16/08/2010 08:45
    bella ... piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0