PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Immensità della solitudine

In questa vita...
nella sua grandezza
nella sua evoluzione
nel piacere
nel dolore
nei desideri
nelle mie
innumerevoli domande
s'infiltrano
violentemente
quei sensi di vuoti...
"s'ingigantiscono"
- crescono
giorno per giorno
ora dopo ora
vorrei poter possedere
la luna
le stelle
l'infinità
dei pianeti del cielo
per poter colmare
l'immensità
della solitudine
che hai lasciato
in me.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • lisa bernardi il 20/07/2011 19:20
    Bellissima poesia!!!!!! Piena di sentita passione.
  • Anonimo il 01/12/2010 09:15
    Bellissima, una poesia scritta da un animo sensibile...
  • salvo ragonesi il 26/08/2010 21:17
    versi piaciuti, per il resto non avendo altri riferimenti non posso commentarla. ciao.
  • Anonimo il 26/08/2010 12:02
    5 stelle accompagnate da vivi complimenti. Inserita fra le mie preferite.
  • Aedo il 24/08/2010 18:52
    Bellissima poesia, Giuseppe, in cui si evidenzia la tua grande sensibilità: il contrasto tra il desiderio d'infinito e i "vuoti" crea il senso di solitudine, che tanti proviamo... È possibile superarlo, grazie all'energia interiore e all'affetto degli amici. Bravissimo!
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 20/08/2010 11:05
    Il vuoto che rimane dentro mi ha sempre fatto riflettere su quanto siamo dipendenti agli altri... su quanto bisogno abbiamo di fuggire da noi stessi e cercare riparo nel cuore di qualcuno/a. Spesso ho pensato, con rabbia, che tutto questo non è giusto. Personalmente sto cercando di diventare autosufficiente... amare... si... senza però permettere più a nessuno di dilaniare la mia anima e sentirmi poi... vuota!
    Bellissima la tua poesia... perdona il mio sfogo!
  • Anonimo il 20/08/2010 09:37
    Il vuoto lasciato dalla perdita di un amore è difficile da colmare, solo la speranza allevia mil peso della solitudine.
  • Annamaria Ribuk il 19/08/2010 21:32
    bellissima...!!!!! è un po' difficile possedere le stelle, la luna... ma se riesci ad accoglierle nel tuo cuore... il vuoto si riempirà... d'Amore... Ann!
  • Inchiappa Vito I Song il 17/08/2010 09:51
    L'immensità della solitudine, pur possedendo l'infinità dell'universo, non avrà riempito quel buco nel cuore che solo un amore vero riuscirà a colmare. Non sei il solo ad avere questo buco... non nel di dietro
    Peppino, se continui a scrivere ste cose daccussì nivuri, ti giuro chi acchianu in Piemonte e ti suicido! Il sole splende per ognuno di noi, anche per te, nun tu scurdari. Fatti sentiri, fammi uno squillo e ti richiamo, ammore
  • terry Deleo il 16/08/2010 21:27
    Ti preferisco allegro... la tua risata è contagiosa!
    Sù, forza... un bel sorriso!
    ti abbraccio
    terry
  • Giacomo Scimonelli il 16/08/2010 20:54
    :bravooesia molto vicina al mio sentire... complimenti x come ti sei espresso
  • Cinzia Gargiulo il 16/08/2010 19:22
    Eppure solo noi possiamo colmare noi stessi sennò quel vuoto d'immensa solitudine ci accompagnerà sempre.
    Profonda poesia!
    Un abbraccio...
  • Tiziana La delfina il 16/08/2010 17:49
    molto profonda, toccante, e triste al contempo, comunque piaciuta poichè descritta a cuore aperto, e sincero
  • Laura cuoricino il 16/08/2010 17:06
    Commovente poesia che tocca l'anima...
    L'infinità ti riavvolgerà e riscoprirai l'amore... rinascerai e 'sorriderai, sorriderai d'amore'!
  • loretta margherita citarei il 16/08/2010 16:04
    verissimo giuseppe è proprio così
  • Anonimo il 16/08/2010 15:37
    Un cuore ricolmo di dolore, diventa grande perchè deve contenere milioni di lacrime. Quando arriverà la gioia, le lacrime si asciugheranno ma l'invaso rimarrà grande,è ospiterà, tonnellate di sorrisi.
  • anna marinelli il 16/08/2010 15:31
    oh quanto è cosa vera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0