accedi   |   crea nuovo account

Lago d'inchiostro

Valli vaporose di ginestre e campanule
e laghetti freddi di un blu viscoso
nei quali il cielo si specchia languido.

I miei occhi riflessi fluttuano
su quel baratro oscuro dall odore vischioso,
mi avvolge e mi inghiotte in un gelido abbraccio.

Un lago d'inchiostro che seduce e sconvolge,
lo sguardo non può che abbandonarsi
ai flutti morbidi, perso.

E l'orizzonte si colora
mentre cinture di stelle galleggiano
spandendosi nell'ignoto.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 04/03/2011 02:50
    Tetro e affascinante... molto affascinante! Ma se posso permettermi la musica delle parole non guasta mai... Brava!
  • Emanuele Melissa il 18/08/2010 13:37
    L'atmosfera è resa bene e mi piacciono le due strofe centrali, ti metti in un qualche modo al centro della scena e si carica di più. Il finale è bello anche se forte percettivamente, quindi forse lascia poco spazio simbolico, però chiude bene l'insieme delle immagini. Bella infine. Dai dai, pubblica pubblica!
  • Giacomo Scimonelli il 18/08/2010 01:53
    bella... ottima descrizione... e stati d'animo ben espressi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0