accedi   |   crea nuovo account

Rumor d'Odio

Cos'è questo rumor che odo?!
Questo rumor sordo che offusca la mia vista?!
È forse la mia anima senza pace
che emette cotanto odio
così tanto da produrre questo rumor
che ora sento a piena voce?
È in me?
Non è in me?
Silenzio.

Drusilla non irrompere ancora nella mia mente.
Sei tu quel rumore?
Oh si, è lei che infastidisce il mio eterno sonno verso un risveglio scuro come la pece.
Lei, che cerca di salvarmi ed io non l'ascolto.
Berkana
- lei mi dice -
sono io colei che ami e che ti trascinerà via.
Sono io colei che con amore benevolo
ti strapperà le carni e libererà la tua mente.

Ma io non ascolto quel vociare.
È lei quindi che produce quest'odio?
È lei quindi che produce codesto rumor?

Lei ed io.
Io e lei.
Siamo congelate nello stesso involucro.
Unite da un legame eterno.

Lei ed io.
Due anime gemelle.
IL bene e il male
La vita e la morte
La goduria ed il dolore
Lei la droga, io il drogato.

Ma non le darò retta.
Cos'è questo rumor che odo quindi?
È la sua voce?
È la mia voce?

O è solo la voglia che abbiamo entrambe di maledire questa esistenza?

 

l'autore Nenia Samael ha riportato queste note sull'opera

Scritta nell'anno 2004


2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Nenia Samael il 20/08/2010 16:20
    cosi mi ci fate credere!!!>___< grazie!!!<3
    Rosarita, tranquilla, questa poesia risale a tanti anni fa... era un periodo buio da cui sto emergendo piano piano!^^
  • Kartika Blue il 20/08/2010 10:25
    affascinata dalla tua poesia!!
  • Rosarita De Martino il 20/08/2010 08:01
    Drammatica, scarnificante è la tua poesia. Ma tu lo sai che l'odio produce intorno a sè solo eterno dolore? Ti auguro di incontrare nella tua vita un raggio di speranza che può incarnarsi in una persona, in un avvenimento, in una sensazione interiore. Ti sono vicina col mio affetto e la mia comprensione poetica. Nel mio libro "Storia di una chiamata" (che è un diario spirituale) racconto come sono uscita fuori dal mio groviglio di perchè. Lo vuoi leggere? Si trova completo nel sito Artcurel. it/Itinerari/Rubriche Autori. A rileggerci. Rosarita
  • Paola Pinto il 20/08/2010 02:54
    Le tue "orecchie" sono molto sensibili, bella poesia, mi piace!

    Ciao Nenia
    paola
  • Nenia Samael il 20/08/2010 00:08
    grazie!^^
  • Giuseppe Bellanca il 19/08/2010 19:44
    un dialogo particolare bravo
  • Nenia Samael il 19/08/2010 19:35
    Grazie mille Loretta!
  • loretta margherita citarei il 19/08/2010 17:00
    originale, apprezzata molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0