username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Penna nera

Esile lembo di un'ala
che sa di altezze infinite,
di spazi sconfinati,
di dominio dei monti
e del piano.

Simbolo dei soldati dell'Alpe
perpetui nel tempo,
sibili di tormente,
furor di battaglie,
calvari di penne mozze.

Simbolo di ricostruzione,
oggi
sempre
ovunque la terra tremi,
dove il cielo pianga troppe lacrime.

Segno imperituro,
di forza di coraggio,
di sacrificio di valore,
piantata sul cappello alpino,
svetti nel cielo come bandiera
vecchia e cara penna nera.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ELISA DURANTE il 24/11/2010 20:13
    Un simbolo indimenticabile, possente nella sua solo apparente fragilità. Molto piaciuta!
  • Anonimo il 20/08/2010 18:16
    Hai grande capacità di espressione.
    Molto bravo!


    A. R. G

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0