accedi   |   crea nuovo account

Prodosia

Piango lacrime silenti,
invisibili
se non all'occhio celeste del cherubino.
La farsa è conclusa,
si cali pure il sipario.

Il Duca è consegnato al destino,
ormai...

Abbraccia pure il mio dolore,
esso ora è il tuo trofeo.
Ma hai vinto con l'inganno,
fingendoti angelo, fingendoti luce,
fingendoti anima santa...

Non ti parlerò più.
Ogni altra cosa
ti sarà misteriosamente
svelata dal mio tacere...

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • mariacarmela cortese il 31/10/2010 10:57
    hai vinto con l'inganno,
    fingendoti angelo, fingendoti luce,
    fingendoti anima santa

    ... chi ti vuol bene non ti lascia mai la mano, nemmeno da lontano, da dietro le curve, celato da esse, da dietro i muri e le cime delle montagne... chi ti vuol bene non ti tradisce. nemmeno se lo-la deludi...
  • Anonimo il 04/09/2010 13:53
    Bravo. Taci, taci ed ignora! Solo così si puniscono le persone infingarde e traditrici! Ci sono passato e so cosa si prova. Ma ignorare queste persone è la più grande punizione che puoi darle!
  • ylenia 2010 il 01/09/2010 00:08
    ... molto bella... un amore cosi è meglio perderlo.! piaciuta
  • terry Deleo il 22/08/2010 22:35
    Un dolore infinito il tuo...
    Bella poesia, Duca
    terry
  • Anonimo il 22/08/2010 11:13
    Veramente bella
    S. C.
  • Duca F. il 22/08/2010 10:43
    Grazie infinite a tutti, amici.
  • Giacomo Scimonelli il 22/08/2010 10:27
    è la prima volta che leggo una tua poesia... sono senza parole... complimenti x come esprimi il tuo dolore... lo sento anche io...
  • Anonimo il 22/08/2010 10:07
    Ti avrà fatto male in modo serio!
    L'impressione è che ancora ci tieni maledettamente!
    Bravo Duca!


    A. R. G

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0