accedi   |   crea nuovo account

Bambino selvaggio

Sguardo sfrontato
nudo e abbronzato,
corri scalzo sulla ghiaia appuntita:

mi lanci una sfida.

Sguardo azzurro
affondo nel mare,
biondi spaghetti
da accarezzare.

Sveglio, precoce
una radio ambulante
troppo autonomo
per un'età da lattante...

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 23/08/2010 10:10
    Sempre più frequente la precocità dei bambini, se poi sono selvaggi possono insegnarci la vita... bella la tua opera!
  • Cinzia Gargiulo il 23/08/2010 00:15
    ... Poesia intrigante!...
    Bravissima!
  • tania rybak il 22/08/2010 23:01
    sembra che i bambini d'oggi sono tutti troppo precoci e non sia mo pronti di affrontare le loro sfide, la vita è selvaggia e dobbiamo sopravvivere le sue impetuosità, bella poesia Paola
  • denny red. il 22/08/2010 18:59
    un bambino selvaggio..
    ti ha lanciato una sfida
    sveglio precoce..
    paola, ê un bel mistero..
    mi sa che era un demone..
    un demome.. del mare,
    dovrò informarmi!!
    SPLENDIDO!! BAMBINO...
    BRAVISSIMA!!! SEI MAGIA!!!
  • Anonimo il 22/08/2010 18:54
    Io l'ho capita cara Paola...è capitato anche a me di avere certe folgorazioni emotive... bella poesia, sei ganza davvero. Ciaociao
  • Anonimo il 22/08/2010 18:41
    Ma qualcosa non mi è chiara!
    Il bambino è tuo?
    È uno della spiaggia?
    E perché ti sei fissata proprio su di lui?
    Siamo sicuri che non fosse un bambino di trent'anni?
    Mi sa che monella sei proprio tu! Dovevi chiudere gli occhi se era nudo!
    Baciiiiii


    A. R. G
  • loretta margherita citarei il 22/08/2010 17:33
    molto bella e ben scritta
  • Sergio Fravolini il 22/08/2010 17:00
    ... un bambino precoce che guarda l'azzurro.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0