accedi   |   crea nuovo account

'mera mai capitato

'sta volta si
che m'è successa bella,
disse la mi' nonna
quando si cosse
'l culo nde la padella,
mi so trovato
pe la casa 'na donnetta,
manco tanto bella
e mpo 'ncosciente
'l culo c'era e arrapante,
certo si fa pe' dì',
quando sen'andiede 'l'unedi
ci semo abbraccicati
mpo p'amore m'po pe' gioco
rindava 'ndel su' loco,
m'ha detto co' clemenza
che resti 'nde sta stanza,
che ci semo 'ncontrati
nu' nsi sappia 'ngiro,
perchè io mi vergogno
sarà che strullo
s'ho 'nvecchiato,
ma m'era mica mai capitato,
e lo dico a voi che poetate
tanto che vi frega
mica chiacchierate

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Isaia Kwick il 06/10/2010 23:01
    Orgoglio Toscano...
  • c a o s. il 26/08/2010 12:02
    Non lo dico a nessuno, parola di 'lupetta'. Simpaticissima, bravo.
  • Cinzia Gargiulo il 23/08/2010 23:43
    Ah bè... l'hai detto a pochi, una cosa che rimarrà tra intimi!...
    Simpatica poesia.
    Ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0