accedi   |   crea nuovo account

Piangi

Pensi di piangere per un'amore.
Ma piangi solo per te.
Perché ti senti sconvolto, triste, solo, umiliato.
Tu ti senti solo, tu ti senti umiliato.

Pensi di piangere per un caro che è mancato.
Ma sai piangere solo per te.
Per come la tua vita sarà senza di lui.

Piangi per quacuno che hai visto nella miseria
lungo la tua strada.
Piangi per il peso che tu hai nel cuore,
piangi per quella sensazione che te è rimasta.

E piangi per attirare l'attenzione.
Piangi per essere capito.
Piangi perché non ce la fai più.
Piangi perché non sai cosa fare.
Piangi perché qualcosa è cambiato.

Sei davvero capace di capire cosa significa
piangere per qualcuno
tu che piangi perché ti sei sbucciato un ginocchio?

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Paola Pinto il 24/08/2010 18:36
    Io soffro, io sto male, mi manchi, non ce la faccio,... egoismo... prima durante e... dopo!
    Compresa e condivisissima! Ottima riflessione!

  • carolina verzeletti il 24/08/2010 17:25
    Molto carina.. è difficile essere consapevoli delle notre emozioni e dei nostri sentimenti, sapere davvero perchè si piange o si ride, la sincerità con se stessi è la più difficile delle sincerità
  • Giacomo Scimonelli il 24/08/2010 15:56
    pianti differenti... pianti comuni e non... pianti di chi veramente sa cosa vuol dire versare lacrime... bellissima
  • Sergio Fravolini il 24/08/2010 15:34
    immenso dolore.

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 24/08/2010 15:17
    il dolore degli altri a volte è immenso rispetto al nostro, bella riflessione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0