PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nulla finisce, perché effettivamente nulla ha mai avuto inizio

Presto vedrai

anche le questioni di principio saran cancellate

e le questioni in sospeso dimenticate.



presto vedrai

anche io allenterò la presa,

presto vedrai

si aprirà il palmo della mia mano.


.


Credo, purtroppo,

tu mi abbia già persa lungo la strada,

senza nemmeno accorgertene,

mi hai lasciata cadere da un buco della tua tasca.

Ti son scivolata lungo la gamba

e poi, come un monetina rossa,

di quelle che nessuno vuole,

son caduta dimenticata

lungo la via.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/07/2011 07:04
    Bellissima C. M... quello che mai iniziò... non può finire... una frase sublime... su cui si può estrapolare.. concetti sublimi... anche sull'essenza del nostro universo.. e sull'essere...
    Credo, purtroppo,
    tu mi abbia già persa lungo la strada,
    senza nemmeno accorgertene...
    Tasche bucate... e palmi di mano aperte... presto vedrai...
  • Attanasio D'Agostino il 07/01/2011 21:24
    Ciao C. M.
    hai parlato con il silenzio dell'Amore
    brava molto bella
    un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 05/01/2011 16:45
    ha un senso amaro, vero. Hai parlato di amore senza tuttavia nominarlo mai.
  • Fabio Mancini il 25/08/2010 08:35
    Riguado alle monetine che nessuno vuole, non è sempre così. Ci sono commercianti che pur di possedere una moneta in più da 5 centesimi farebbero di tutto. Naturalmente non è il valore estrinseco della moneta a determinare certi comportamenti, ma il valore che noi gli diamo è quello che più di ogni cosa conta. Prima, o poi, troverai colui che ti prederà con sé e ti custodirà nel suo cuore. Abbi riguardo per te. Un bacio, Fabio.
  • Aedo il 25/08/2010 00:20
    Hai trasmesso le tue emozioni in modo originale. provocatorio e incisivo. No, non sei una moneta rossa, destinata ad essere dimenticata...
    Ignazio
  • Paola Pinto il 24/08/2010 18:31
    ... e il bello sai qual'è?... che i buchi nelle tasche se li fanno da soli!

    Bellissima questa tua, veramente notevole|
    Ciao cm
    paola
  • vincent corbo il 24/08/2010 18:26
    Esperimento molto interessante: due poesie in una o meglio una poesia e una riflessione.
  • Anonimo il 24/08/2010 18:05
    Purtroppo è la verità.
    Amara riflessione!
    Bravissimo!


    A. R. G
  • Inchiappa Vito I Song il 24/08/2010 16:46
    Amara considerazione. Uno scialbo ricordo di qualcosa che non è stato. Ben scritto.
  • Giacomo Scimonelli il 24/08/2010 15:54
    chi ha perso è senz'altro lui... scritta con il cuore... piaciuta molto...
  • loretta margherita citarei il 24/08/2010 15:15
    bei versi, molto malinconici, piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0