accedi   |   crea nuovo account

Gisella

T'amo
che strana follia.

Lo sento venire
nei colori in bianco e nero
dei brividi smarriti
di un caldo inverno.

T'amo
in una giovane vecchiaia
che percorre
l'amato tempo.

E teneramente m'abbandono
nella quiete impetuosa
di una inafferrabile
tenerezza.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 27/08/2010 08:21
    Quanta dolcezza percepisco in questa tua...
  • c a o s. il 26/08/2010 15:39
    L'Amore non ha età. Quando lo si vive da anziani è molto più tenero. Molto bella, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0