accedi   |   crea nuovo account

Nella mente sovvengon rimembranze

Nella mente sovvengon rimembranze
come il subitaneo lampo che squarcia
le nubi nel cupo cielo tuonante.
Così son fuggitivi e fulminei
i ricordi d'un vicino passato
che pare nel presente ridestarsi.
Riemerso l'angoscioso sentimento,
al qual fui e son tanto devoto
e che per me è sublime appagamento,
movendo l'animo mio al bene,
fonte di tanta gioia quant'angoscia,
perché questa è l'essenza dell'amor.
Ma anche quando il cuor appar scivolare
nel fondo precipizio del dolore
sorretto è l'animo tuo dall'amore,
che, sublime e d'universal fattura,
è una mistica forza d'esperienza
foriera; dell'intera umanità,
assieme a gentilissima Bellezza,
somma redentrice e salvatrice.
Null'altro dev'esistere fra persone:
non odio, non disprezzo, non potere,
non denaro e non la vile invidia
debbon esser l'uomo a governare,
bensì Amore, Passione e grandezza
del cuore e del nobile spirito.
L'amor è colto nel sogno perpetuo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0