PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come tutte le cose del mondo

Figli miei
un giorno vedrete
la mia immagine nuda

le paure che ho dovuto smettere
ancora nuove,
per farvi coraggio.

Ritroverete le mie stampelle
al banco dei pegni,
barattate
per una parola nuova
da regalarvi in un giorno di dolore.

Vedrete
la mia immagine nuda
e forse rimarrete delusi
della sua fragilità,
come per tutte le cose del mondo.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Angela Carla Desimoni il 22/03/2007 20:15
    Forse fragile nella persona ma tenace nell'animo sembra tu voglia rincuorare i posteri.
    Colgo un velo di malinconia
    nelle tue espressioni che mi lasciano immaginare
  • katia debora melis il 22/03/2007 18:07
    superba!!!! 10

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0