PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza speranza

Una spina nel cuore
che fa male,
scava fin nel profondo,
si conficca
per tormentare
ma tu oggi hai messo fine,
hai calato il sipario
per dividere
il confine
tra noi.
Figlia mia
tu non sai il dolore che provo
ma il tuo odio,
la tua cattiveria
non mi da pace
e ora guardo quella rosa rossa
che si appoggia sul mio cuore,
non ha profumo
ma il sapore dell'amaro,
fiele che avvelena la mia mente.
Tu non hai dato spazio alla mia vita,
non hai voluto che entrassi nella tua,
mi hai allontanata
e mi tieni a distanza come
un'appestata,
ed io,
inerme
senza speranza,
guardo
da quella finestra
un'ombra sempre più piccola
che scompare lontano
fino a diventare un piccolo
punto all'orizzonte.
Lui ti ha allontanata
dal mio cuore,
non riesco a fare nulla, solo la sofferenza.
Una lacrima scende sul viso
e so che non riuscirò a ritrovarti
ma sarai sempre nei miei sogni.
I tuoi occhi sono accecati dall'odio
che ha avvelenato la tua esistenza
come veleno che uccide.
Il tuo sguardo ferito
colpisce il mio cuore
come una pugnalata
e come una rosa
a cui hanno strappato i petali
ti lasci appassire.
Piccolo fiore crescerai sola,
cercando te stessa
nella follia di un tempo.

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 10/06/2016 09:13
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • silvia ragazzoni il 01/05/2011 00:24
    piccolo fiore crescerai sola
    cercando te stessa
    nella follia di un tempo... si sente tutto il tuo dolore nelle tue parole.. a volte le persone hanno bisogno di tempo per capire, per rendersi conto di certe cose.. sopratutto di un amore come quello che solo una madre può provare per un proprio figlio... abbi fiducia nella speranza... un abbraccio
  • Anna Maria Russo il 28/08/2010 23:27
    i figli a volte non si rendono conto del dolore che provocano, capiranno quando a loro volta saranno genitori... non abbatterti un abbraccio...
  • loretta margherita citarei il 27/08/2010 16:03
    sono madre ti comprendo, bellissima poesia
  • Anonimo il 27/08/2010 13:55
    Non la perderai se le starai accanto lasciandole fare le sue scelte, lasciandola crescere e per crescere e capire è necessario che viva. Oggi non è solo figlia ma anche donna... dalle tempo e sorrisi...
  • Giovanna Cento il 27/08/2010 13:47
    Grazie per aver letto la mia poesia e aver capito la mia sofferenza...
  • laura marchetti il 27/08/2010 13:26
    Sono consigli..è voler bene rispettando le scelte...è la voce di un sentimento grande che fa soffrire quando ci si sente impotenti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0