username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I notificatori

È morto il ragazzo
in un'imboscata
- ieri notte in Iraq -

I notificatori dell'esercito
s'avvicinano alla porta
- sono seri in volto
hanno l'uniforme ben stirata -

Il più giovane dei due
diventa rosso
quando la donna apre
il primo battente
- e scoppia a piangere
appena li vede -

Ripete la solita cantilena
il tenente anziano
- non tradisce emozione -

"È un eroe suo figlio
ha salvato tre commilitoni
prima di morire
sotto il fuoco nemico

Un ufficiale la contatterà
al più presto
per aiutarla
nella preparazione del funerale

Il suo dolore
mi creda
è anche il nostro"

La donna rimane appoggiata alla porta
non controlla più le lacrime
dice che ci dev'essere uno sbaglio
ha solo vent'anni suo figlio...

I notificatori non battono ciglio
s'allontanano marciando piano
- nella tasca l'indirizzo
dell'altra vittima
del giorno prima -

Sarà il più giovane
stavolta a parlare
sarà lui a fissare la vedova
e a consegnare la bandiera
fingendosi forte
come solo un vero soldato
sa fare

Un'altra bomba è scoppiata
a due chilometri dalla capitale
- ha fatto strage di giovani vite -
Il lavoro di domani...

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Manolo Di Giorgio il 14/04/2011 20:09
    leggerla sembra quasi vedere un film...
  • Giovanna Cento il 29/08/2010 08:16
    Molto bella e significativa!!!! La realtà purtroppo è crudele... il sangue versato di vittime innocenti che si trovano in un determinato posto solo per fare il proprio dovere... che tristezza... non finirà mai!!!!
  • tania rybak il 28/08/2010 00:29
  • denny red. il 27/08/2010 20:32
    la guerra.. la morte.. una storia assurda infinita..
    bella!! bravo.
  • Manuela Magi il 27/08/2010 18:07
    Realtà dura.
    Morire a vent'anni non è giusto... ma si continua a morire.
    Sei bravo.
  • laura marchetti il 27/08/2010 15:54
    sai mettere in versi profondi la vita... davvero super
  • Anonimo il 27/08/2010 15:19
    I tuoi incredibili versi mi hanno lasciata... così... senza parole e con un brivido, un profondo, lungo, gelido brivido addosso!
  • Daniela Di Mattia il 27/08/2010 14:51
    cruda crudissima realtà... la morte cinicamente annunciata... brividi
  • loretta margherita citarei il 27/08/2010 14:16
    triste realtà ben scritta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0