accedi   |   crea nuovo account

Un giorno

un giorno sarò sola,
camminerò in un campo di papaveri,
mi fermerò solo quando sarò lontana dalle case,
lontana dal traffico,
lontana da occhi e orecchie indiscrete,
quando sarò sola con me stessa,
guarderò il cielo infinito,
e se ci sarà una nuvola,
disegnerò il tuo volto,
se ci sarà il vento,
sentirò la tua voce,
ed è lì, in quel istante che griderò forte il tuo nome,
ti ringrazierò per quello che mi stai dando,
per la semplicità, di come tu sei entrato in me,
Si un giorno lo farò.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 19/10/2010 00:21
    veramente carina come poesia, sopratutto un modo veramente particolare di ringraziamento... apprezzata
  • Ezio Grieco il 27/11/2007 23:40
    ... vorrei averla scritta Io...
    mikelus
  • sara rota il 28/06/2007 08:37
    Bellissima... Se ti posso suggerire quando fare tutto ciò... approfitta di una bella giornata di sole e passeggiando sola fai tutto quel che hai scritto ed alla fine... ridi come non hai mai fatto per esprimere totalmente la tua felicità.
  • Riccardo Brumana il 23/03/2007 07:45
    bella e a tratti mistica. l'avrei preferita in rima. comunque brava
  • il 22/03/2007 20:19
    Bella fotografia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0