accedi   |   crea nuovo account

Giacomo

Ciao amico mio,
fratello mio, anima mia.
Sono io, la tua coscienza.
Ascoltami, adesso basta
allontanati da questo torpore,
dai sorridi, troppi pianti
troppi dolori anche se giustificati.

Ergiti, alza lo sguardo al cielo
il sole ti aspetta
la luna piange la tua assenza
le stelle aspettano i tuoi dolci versi
le tue parole più belle
ma vive solo nel buio la tua presenza.

Giacomo non sei più un bambino
tante persone ti aspettano
tante amiche ti osservano
ti consigliano
ti porgono la loro mano
ti sorridono, ti ascoltano.

Giacomo ti supplico
non lasciarti morire
respira il profumo vivo della vita
vita che ti ha voltato le spalle
ma adesso ti rivuole accanto
ti chiama e grida che non è finita.

Sei così abituato a soffrire
che ti sei convinto che il dolore
sia la normalità, che le lacrime
siano stille dorate
ma sono solo stille incolore e amare
frutto di innocente sensibilità.

Giacomo non posso aiutarti
tu devi sconfiggere la malinconia
accettare la tristezza che vive in te
basta con la solita sinfonia
note uguali e stonate con troppi perchè.

Io vivo in te
so cosa pensi, cosa senti.
Hai ragione, ma ricorda,
ti avevo avvisato
un sogno non può vivere nella realtà
non mi hai dato ascolto e adesso piangi.

Ciò che si chiama amore
per te è diventato un perenne dolore
un sentimeno che dovrebbe portare
gioia infinita e felicità
ti ha annientato
e in ginocchio ti ha lasciato.

Giacomo cercami, leggi dentro te
ascoltami e accoglimi
e non mi chiedere più
mai più, sempre e solo perchè...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

36 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 13/09/2010 10:49
    purtroppo cara Lylly per adesso ho solo un buio pesto davanti... buio e solo buio... grazie x il tuo squisito commento... gentilissima
  • Anonimo il 13/09/2010 08:33
    Leggo e mi commuovo allo stesso tempo un brivido mi accompagna
    La sensibilità ci rende fragili
    Credo che un sogno possa diventare realtà ma mai e dico mai! Bisogna
    credere che esista solo quel sogno e diventare succube di esso.
    LA VITA ha mille sogni mille strade e cunicoli mille e mille speranze in cui credere.
    Lylly
  • Giacomo Scimonelli il 10/09/2010 20:45
    grazie Giuseppina... gentilissima
  • Giuseppina Iannello il 10/09/2010 18:51
    Traspare la Tua forza di ergersi nel dolore e la Tua energia è lodevole ed esemplare.
  • Anonimo il 03/09/2010 08:01
    Scopro sempre più andando avanti negli anni che la vita è tutt'altro che meravigliosa se vissuta nella società e splendida se vissuta per e in mezzo alla natura. Noi uomini ci mettiamo proprio l'anima a farla diventare un inferno, basta guardare i soliti problemi che volutamente non si risolvono mai e affliggono costantemente la società e la vita di ognuno. Poi succedono questi apparentemente piccoli miracoli che fanno intrecciare, tra le tante relazioni di tutti i tipi negative, qualcuna positiva che ti fa ricaricare e credere in te come individuo e tutto il lavoro svolto da anni da parte della gente di distruggerti si annienta lentamente.
    Molto bella la tua poesia. Ciao Giacomo
  • Giacomo Scimonelli il 03/09/2010 01:08
    grazie Claudia x il tuo commento
  • claudia checchi il 02/09/2010 22:48
    grande Giacomo...
  • Giacomo Scimonelli il 02/09/2010 18:20
    troppo bello il tuo commento Susanna
  • Susanna Contadin il 02/09/2010 18:07
    Un incoraggiamento a riprendere in mano la propria vita, non solo per se stessi ma anche per gli altri, per non farli soffrire lasciandosi morire vivendo... Un invito ad asciugare lacrime che aggiungono solo altro dolore al dolore... Sì, "un sogno non può vivere nella realtà", ma accettando e superando la tristezza la realtà può vivere dei riflessi di un sogno. Troppo bella! ciao...
  • Giacomo Scimonelli il 02/09/2010 14:10
    grazie amica mia... gentilissima
  • Dolce Sorriso il 02/09/2010 10:04
    Giacomo... si si mi piaci ancor di più
    grande
    smack
  • Giacomo Scimonelli il 02/09/2010 06:49
    grazie Giusy... grazie anche a te Medina
  • Giusy Lupi il 31/08/2010 20:43
    Vai Giacomo!!!!!!!!!!! bellissima riflessione e poesia che fa venire i brividi... Sei un Grande!!!!!! Aspetto di leggere poesie della tua gioia. Un caro abbraccio.
  • Anonimo il 30/08/2010 20:23
    é il discorso che mi faccio tutte le sere, sei stato bravo a spiegare così bene
  • Giacomo Scimonelli il 30/08/2010 09:14
    grazie Vanessa... grazie anche a te Gisella
  • Anonimo il 30/08/2010 09:08
    Riflessione importante che ti meritavi Giacomo! Ti spettava di tutto diritto!
  • Anonimo il 30/08/2010 07:49
    Grande come questa tua poesia
  • Giacomo Scimonelli il 30/08/2010 07:40
    grazie anche a voi... un abbraccio
  • denny red. il 30/08/2010 02:46
    intensa.. di perchè e dei perchè... un bel dialogo giacomo.
  • giuliano cimino il 30/08/2010 00:40
    Una Grande poesia, ma grande davvero complimenti
  • laura marchetti il 29/08/2010 22:33
    OTTIMI CONSIGLI DA QUELLA PARTE DI TE CHE TI VUOLE BENE
  • Giacomo Scimonelli il 29/08/2010 21:41
    grazie di cuore a tutti x i commenti... un abbraccio da GIACOMO
  • Cinzia Gargiulo il 29/08/2010 18:36
    Mi ha colpito in modo particolare il verso "vita che ti ha voltato le spalle", eppure sono fermamente convinta che non è mai la vita a voltarci le spalle Giacomo. Siamo noi che ci chiudiamo nel dolore, talvolta troppo a lungo, da voltare le spalle alla vita, ci lasciamo morire e non ci rendiamo conto che la vita ci offre continui doni anche se diversi da quelli che noi ci aspetteremmo.
    Il fatto stesso di essere vivi è un dono.
    La tua coscienza ti sta spronando a rialzarti in piedi e ad accogliere la vita per quello che è un'altalena di gioie e dolori ma sta a te, e solo a te, voler tornare a sorridere e voltare finalmente pagina... Forse è ora che tu ascolti la tua coscienza Giacomo e che rinasca più forte di prima, solo così darai un senso al tuo dolore e non continuando a cercare le risposte a dei perchè che ti fanno solo male.
    Come sempre i tuoi versi sono molto intensi e pregni di te.
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 29/08/2010 17:15
    Le risposte ai tuoi perchè arriveranno, ora è presto, se farai il giusto percorso del dolore e della sua elaborazione, avrai le giuste risposte quanto prima e vivrai sulla pelle e nell'anima la bellissima e fortissima sensazione di rinascita...
  • Don Pompeo Mongiello il 29/08/2010 16:43
    Una riflessione profonda, che ci porta a tu per tu con se stessi, amarezze là dove ci si aspetta dolcezze, ma c' è pur sempre una rivincita, basta non mollare. Bravo!
  • vincent corbo il 29/08/2010 16:15
    Basta con la tristezza e le lacrime, ascoltiamo le voci benevole che ci parlano e ci confortano.
  • Anonimo il 29/08/2010 15:55
    senza parole.. bella poesia
  • giovanna raisso il 29/08/2010 14:53
    una coscenza che parla.. che sprona.. che supplica.. che conforta...
    oltre i tuoi "perchè..".. lei c'è..
    bella Giacomo
    un abbraccio
  • nicoletta spina il 29/08/2010 14:47
    Finalmente... la tua coscienza ti svela la consapevolezza... l'amore e' eterno finche dura... poi, bisogna guardare oltre, verso nuovi orizzonti. Bellissimo questo dialogo con la tua coscienza. Vai sereno, rialzati e vola...!
  • anna marinelli il 29/08/2010 14:13
    Giacomo, fratello mio!
    che bello. una meravigliosa consapevolezza raggiunta, non so a quale prezzo e con quanta fatica. Ti abbraccio. anna
  • Anonimo il 29/08/2010 14:05
    meraviglioso colloquio tra sè e sè... rialzati e vai... un nuovo sole è pronto a splendere nel tuo cielo... ne sono certo!!
  • Manuela Magi il 29/08/2010 11:42
    Bravo Giacomo, rialzati, non sei solo.
    L'uomo possiede una moltitudine di risorse e se raccoglierai tutte le forze di cui sei capace, il tuo mondo ti donerà altre possibilità.
    Regala la vita ai tuoi giorni.. daiiiii!!!!
  • Antonietta Mennitti il 29/08/2010 10:27
    L'amore è diventato una fissa per noi Giacomo e mai abbandoneremo questo sentimento che è avvinto nella nostra anima e nel cuore... La nostra anima ci chiama e ci fa riflettere ed è l'unica amica che sarà eterna in noi, ma l'amore ricorda non è mai eterno MAI! Piaciuta
  • Laura cuoricino il 29/08/2010 10:20
    La tua anima ti sta chiamando... Giacomo, asciuga le lacrime, è tempo di rinascere a te stesso!
    Noi siamo con te! Un mondo di bene!
    Ciao, Cuoricino!
  • loretta margherita citarei il 29/08/2010 10:03
    è meravigliosa la tua anima, da te stesso trai la forza, grande la tua dignità
  • Anonimo il 29/08/2010 09:59
    Sarà chi ti vuole bene a sconfiggere la malinconia!
    Se un uomo dalla straordinaria sensibilità, prima o poi verrai ripagato, basta sapere aspettare!
    Ottima!


    A. R. G

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0