PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'orologio della vita

Ti conoscevo da un'ora,
era come se fossimo stati
insieme da una vita.
Siamo stati insieme
sei anni, sono volati
via in un attimo.
Non posso non soffrire
per la sua morte.
Non posso seguitare
a vivere su questa terra,
il mio cuore è privo di vita.
Posso celare al modo
tutto il mio dolore?
Dietro la pietra bianca
voglio dormire, no
su questa terra piangere.
Quando l'orologio della vita
scoccherà il suo ultimo palpito,
io mi ricongiungerò a Te.
In quell'istante sarò libera
di lasciare il braccio della morte,
dove. con ansia ho atteso
quell'ultimo tocco, per rivedere
i suoi occhi blu come il cielo.

 

2
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/06/2016 07:49
    apprezzata.. complimenti.

9 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 31/08/2010 10:32
    Poesia toccante, difficile da commentare.
    Ciao...
  • rea pasquale il 29/08/2010 23:30
    particolare e molto sentita.
    bravissima.
    Ciao
  • andrea piumedoca il 29/08/2010 19:54
    Giacomo sei sempre nel mio cuore...
  • Giacomo Scimonelli il 29/08/2010 15:22
    un abbraccio amica mia... le tue lacrime le associo alle mie... riesci a dire ciò che molti x paura non sanno e non vogliono dire... far gridare il proprio cuore e renderlo visibile non è da tutti... un abbraccio
  • andrea piumedoca il 29/08/2010 15:04
    Grazie. Siete tutti cosi gentili nei miei confronti da rendermi impossibile fermare le lacrime, che copiose solcano il mio viso, nel sapere a quanti amici sta a cuore il mio dolore. Grazie ancora a tutti, come ho detto più volte è il mio cuore l'artefice di quello che scrivo...
  • Giacomo Scimonelli il 29/08/2010 12:26
    è dura andare avanti senza la persona che ha riempito ogni istante della propria vita... un amore universale che ancora vive e non si può dimenticare nemmeno dopo la morte... non posso dirti vai avanti... non posso xchè al posto tuo mi sentirei preso in giro... ti capisco e comprendo cosa voglia dire... però mi permetto di dirti sorridi x chi hai amato... ne sarebbe felice... e lo sai... un abbraccio caloroso ed immenso...
    Giacomo
  • Giuseppe Bellanca il 29/08/2010 11:50
    bella poesia, intensa ricca d'amore e malinconia... brava sai donare emmozioni ciao.
  • Laura cuoricino il 29/08/2010 10:13
    Bellissima e toccante... il dolore espresso con molta tenerezza!
    Difficile da commentare, è così forte nel suo contenuto!
    Grazie, Cuoricino.
  • loretta margherita citarei il 29/08/2010 10:07
    bella e melanconica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0