username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L' Egeo

Queste masse d'acqua
dell'Egeo
nostro gagliardo
di color smeraldo,
crespate prima,
spumeggiate poi
dalle selvagge onde,
che inondandomi
mi schiaffeggiano
in ogni dove,
nel travolgermi
sotto di esse,
mi vedo ai tempi
delle antiche
triremi greche,
un po' tremando,
un po' coraggio
impostomi,
mi ritrovo
a riva
con un boccale
di greca birra,
che rinfresca
lo soma
e lo spirito
anche.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • marilena il 31/08/2010 14:56
    Simpatica poesia molto luminosa e marina, senza dubbio l'immagine del boccale di birra rinfresca la bella descrizione e la decora
  • Anonimo il 29/08/2010 23:57
    oooh finalmente ci sei... allora: prosit!
    una bellissima foto di storia e piacere... bravo!
  • laura marchetti il 29/08/2010 22:11
    BENTROVATO DON!! UN BICCHIERE ANCHE PER ME ED UNA SORSATA DI OTTIMA POESIA
  • loretta margherita citarei il 29/08/2010 21:00
    prosit allora, bella descrizione
  • Laura cuoricino il 29/08/2010 18:48
    Posso unirmi alla birretta, grande DON?
    Finalmente sei tornato, ora si ricomincia tutti insieme con rispetto ed amicizia...
    Ciao. Cuoricino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0