accedi   |   crea nuovo account

Croci

Poi di colpo il silenzio
e io t'offro
l'oscuro e triste
ricordo.

Tu m'ascolti
senza avere pietà
e spezzi invano
la mia croce.

Chi mi parla è la tua anima
sotto la tristezza
di quel cuore malato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0