username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In riva al lago

Ivi, dove il silenzio più m'è caro
e la solitudine m'è discreta amica,
al tramontar men vado.
Quiete son l'acque del lago da me più amato,
che paiono ora osservarmi grate,
rimembrando lo sguazzar d'un bimbo,
mentre l'esili giunchi, dalla fresca brezza mossi,
sembran salutarmi remori.
Dormono cullati, con le teste
sotto le ali poste, i german reali e le strolaghe mezzane,
mentre un gabbiano silenzioso vola sfiorando l'acque.
Di tanto in tanto, un gracidar di rane
dalle lacustri canne giunge.
Lento ed austero naviga il bianco cigno.
Or che s'approssima la sera e l'aria punge,
nei piccoli borghi, sulle opposte sponde posti,
s'accendono tremule le luci,
mentre sempre più si oscura il profilo dei dolci monti,
che il lago cingono gelosi.
Alta e luminosa in cielo la luna splende,
ed il suo chiarore, verso casa mi accompagna.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 03/04/2011 17:11
    solitudine discreta amica... sei maestro in quest'arte liberatoria che in questo caso ti porta a rimembrare... complimenti bruno
  • Cinzia Gargiulo il 01/09/2010 20:35
    Ottima poesia di stile Leopardiano che dona serenità al lettore e trascina sulle sponde del tuo amato lago.
    Bentornato Bruno!...
  • loretta margherita citarei il 01/09/2010 19:12
    con questi versi leopardiani mi hai estasiato, bella
  • Giacomo Scimonelli il 01/09/2010 17:19
    poesia... pura e semplice poesia allo stato puro... la tua è un'arte... complimenti e ben tornato...
  • Daniela Di Mattia il 01/09/2010 13:54
    Concorda con laura e Antonino meraviglioso poetare
  • Anonimo il 01/09/2010 12:13
    Ottimo poetare!
    Leopardi rivive in te!


    A. R. G
  • laura marchetti il 01/09/2010 10:26
    cartolina a colori... magicamente descritta GRAZIE!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0