username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quello che non trovo

Guardo i tuoi gesti nascosti nel buio di quest'alba spenta.
Rincorro mani e braccia nel loro muoversi lento.
Cerco profili e tentenno sui tratti più dolci.
Fragorosi lampi offre questa finestra.
Scintillanti bagliori di un cielo in tumulto.
Se solo io sapessi come rubare un bacio lo farei.
Se solo sapessi come bloccare le frane del cuore lo direi a me stessa.
Ciliegie e lamponi offrimi amore.
Riparo e gratitudine mi dia questa nuvola opaca.
Silenzio e castigo per le pene rimaste.
Terremoti e danze di fuoco per questo fervido animo.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/04/2012 17:44
    molto apprezzata complimenti

1 commenti: